SEGUICI

Come conservare la freschezza dei tartufi

Come conservare la freschezza dei tartufi

I tartufi freschi sono così costosi che vale la pena dedicare del tempo e degli sforzi per modificare l’ambiente in cui vengono conservati, in modo che rimangano il più incontaminati possibile e di preservare il loro aroma inconfondibile. La ricerca ha dimostrato che possono durare molto più a lungo se immagazzinati in anidride carbonica pura. Ecco un modo per conservare i tartufi in una coltre di anidride carbonica,in modo da rallentare notevolmente la loro  degradazione. Oltre ai tartufi, la lattuga e altre verdure a foglia possono trarre vantaggio dallo stoccaggio in anidride carbonica utilizzando lo stesso approccio.

 

1 – Metti il tartufo in un sacchetto o contenitore parzialmente sigillato e richiudibile

2 – Carica una cartuccia di anidride carbonica in un sifone per soda completamente vuoto e asciutto.

3 – Soffia l’anidride carbonica nel contenitore per eliminare l’ossigeno.

4 – Sigilla e conserva i tartufi in frigorifero. Ripeti il procedimento ogni volta che usi il tartufo e quindi apri il contenitore.